Attualità Redazione 21 Marzo 2023 (0) (98)

Agroalimentare, Roma Capitale in campo per il settore

Roma Capitale potrà partecipare a fiere, workshop eventi nazionali e internazionali volti alla promozione del settore agricolo e agroalimentare e allo sviluppo della food policy di Roma.

La Giunta ha infatti approvato un piano di partecipazione ad eventi che hanno una funzione strategica per il sostegno al settore grazie agli incontri diretti tra buyer italiani e stranieri e le realtà produttive locali favorendo la conclusione di accordi di promo commercializzazione dei prodotti. A partire dall’olio IGP di Roma e dai vini delle aziende della Città Metropolitana riuniti nel Consorzio Roma DOC.

La partecipazione a tali eventi con propri stand istituzionali potrà avvenire anche congiuntamente alla Città Metropolitana ed eventualmente avvalersi del supporto del progetto F.U.S.I.L.L.I. finanziato dal programma europeo Horizon 2020 per la trasformazione e innovazione del sistema alimentare urbano cui Roma aderisce e che è gestito dal Dipartimento capitolino Progetti Europei e da Risorse per Roma.

Per il 2023 figurano, ad esempio:

–  Vinitaly  55esima edizione in programma a Verona dal 2 al 5 aprile;

–  Vinoforum di Roma in programma dal 10 al 19 giugno al Circo Massimo;

–  Slow Fish che si terrà a Genova dal 1 al 4 giugno;

–  SANA – Salone Internazionale del Biologico e del Naturale in programma a Bologna dal 7 al 10 settembre;

–  Cheese organizzato da Slow Food a Bra dal 15 al 18 settembre.

“Con l’approvazione di questo piano intendiamo rafforzare il sostegno e la promozione in Italia e nel mondo delle aziende agricole di Roma e delle eccellenze enogastronomiche ad esse collegate. Nel territorio della capitale sono presenti oltre 2.500 aziende, un settore le cui produzioni di qualità hanno un forte bisogno di valorizzazione anche con specifiche strategie di marketing che possono essere attivate anche attraverso la presenza ai grandi eventi fieristici nazionali ed internazionali. La partecipazione alla scorsa edizione di Vinitaly e quella, per la prima volta con uno stand di Roma, a Terra Madre – Salone del Gusto organizzato da Slow Food hanno avuto riscontri molto positivi che ci incoraggiano a proseguire questo percorso” ha dichiarato l’Assessora Alfonsi.