Lifestyle admin 28 Giugno 2021 (0) (61)

Al via la rassegna estiva del Castello di Santa Severa

Si accendono i riflettori sulla Spianata dei Signori del Castello di Santa Severa per la nuova stagione di “Vivi il Castello delle Meraviglie”: il programma di eventi estivi promosso dalla Regione Lazio e organizzato dalla società regionale LAZIOcrea in partenza il 2 luglioe che proseguirà fino al 26 settembre. Un ricco cartellone di appuntamenti realizzati in collaborazione con l’Associazione Zip Zone, selezionata attraverso avviso pubblico per l’animazione del weekend, ma che vedrà anche, nel corso della settimana, tante proposte a cura di Parchi Lazio, della Riserva naturale di Macchiatonda, del Monumento Naturale di Pyrgi, del Museo del Mare e della Navigazioneantica, del Comune di Santa Marinella oltre a numerosi appuntamenti in collaborazione con le associazioni del territorio. Un’estate dedicata davvero a tutti con tanti eventi a prezzo contenuto (dai €5 ai €23) e numerosi appuntamenti completamente gratuiti

Il programma 2021 è stato presentato oggivenerdì 25 giugno, nella Sala del Nostromo del Castello di Santa Severa dalPresidente Nicola Zingaretti. Sono intervenuti anche Albino Ruberti, Capo di Gabinetto della Regione Lazio, Pietro Tidei, Sindaco di Santa Marinella, Rossella Zaccagnini della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Provincia di Viterbo e l’Etruria Meridionale; Flavio Enei, Direttore del Polo Museale del Castello di Santa Severa e Alessandra Mauro, curatrice della mostra “Magnum on set. Il racconto del cinema nelle immagini dei fotografi Magnum” proposta da Contrasto. 

A Santa Severa, un’estate ricca di musica, teatro, danza, arte, natura con tanti concerti, dalla classica alle hit del momento, spettacoli, dal teatro greco alla stand up comedy, importanti mostre, dalla fotografia alla pittura contemporanea, arte di stradacirco clownerie

E ancora conferenzeescursioni naturalistiche, archeotrekkingfototrekkingpittura naturalisticapercorsi in biciclettavisite guidate, giornate dedicate alla ricca offerta enogastronomica del territorio, attività in acqua e molto altro. Tante anche le attività gratuite: nella fascia preserale, lezioni di yogaworkshoplaboratorispettacoliteatro per bambinitalk letterarihappening musicali e dj-set. Tre mesi di grandi eventi che animeranno l’antico maniero “baciato dal mare”, straordinario patrimonio artistico, storico e archeologico del Lazio, riconosciuto tra i siti culturali e turistici più belli al mondo

I grandi spazi e i giardini vista mare in cui sarà allestito il parterre garantiscono il pieno rispetto delle normative vigenti in tema di contenimento del contagio da Covid-19. 

La Spianata dei Signori, inoltre, ospiterà un punto ristoro a disposizione dei visitatori. Un angolo di relax e gusto attento ai consumi e alla sostenibilità ambientale, dove poter consumare un aperitivo al tramonto, bere una birra artigianale, rilassarsi ascoltando buona musica o, mentre i più piccoli si divertono con i laboratori creativi, cenare con un’ottima pizza a lievitazione naturale sotto le mura del Castello.

GLI EVENTI DEL WEEK-END 

Si parte venerdì 2 luglio con gli eventi organizzati da Zip Zone e che animeranno le serate del Castello tutti i venerdì e sabato dalle ore 21. Ad aprire gli eventi musicali, con un evento a ingresso gratuito, ci saranno la Brass Band di Scomodo e i VazzaNikki, band che ha omaggiato tutti gli ospiti di entrambe le edizioni di Una Pezza di Lundini su RAI 2. Tra i tanti appuntamenti in programma, nel mese di luglio segnaliamo: sabato 3 il concerto di un’icona della musica italiana: Nada; sabato 10, Gaia, vincitrice di Amici 2019; il 17 luglio Wrongonyou, premiato a Sanremo con il premio della critica Mia Martini, insieme a Emma Nolde. Attesi, ancora, i cantautori The Niro (28 agosto) e Riccardo Sinigallia (4 settembre), per poi finire, nella prima decade di settembre, con due serate musicali a cura di Spaghetti Unplugged venerdì 10 e sabato 11.  

Non solo musica, ma anche comicità: si parte il 9 luglio conU.G.O. On The Road, irriverente spettacolo di Betta Cinchini; il 23 luglio, Pensieri Stupendi, spettacolo di stand-up comedy di e con Francesco De Carlo, il 6 agosto, atteso al Castello Ascanio Celestini con il suo Barzellette, mentre il 20 agosto, reduce dal grande successo di LOL, ci sarà Luca Ravenna con Rodrigo Live.

A lezione di swing il 16 luglio con la Swing Night mentre sabato 24 ci sarà lo spettacolo teatrale Sono partita di sera, omaggio a Gabriella Ferri a cura di Valentina De Giovanni

Il weekend di ferragosto si apre venerdì 13 con lo spettacolo di danza Juliette a cura di Loredana Parrella e sabato 14 l’appuntamento è con il Maestro Nicola Piovani per il suo spettacolo La musica è pericolosa. 

Il 3 settembre, inoltre, da non perdere Giorgio Colangeli che porterà Dante tra le mura del Castello con lo spettacolo E quindi uscimmo a riveder le stelle

GLI EVENTI DELLA SETTIMANA 

Tanti gli eventi direttamente promossi dalla Regione Lazio e organizzati da LAZIOcrea, si inizia con una serie di spettacoli che porteranno in scena grandi nomi del teatro italiano, a cura di Effimera e Compagnia Orsini: domenica 4 luglio, Gabriele Lavia e il suo Lavia dice Leopardi; martedì 20, Umberto Orsini porta sul palco il reading Da Pascoli a Poe; martedì 27, Monica Guerritore rende omaggio al Sommo Poeta in occasione del 700imo anniversario dalla sua morte con lo spettacolo Dall’inferno all’infinito. Agosto si apre all’insegna del teatro classico: martedì 3, appuntamento con Massimo Popolizio che porta in scena La caduta di Troia accompagnato dal vivo dalla musica di Stefano Saletti, Barbara Eramo e Pejman Tadayon.

Domenica 8 è la volta dell’Agamennone da Eschilo a Ghiannis Ritsosdi Massimo Venturiello, sul palco con i giovani attori della sezione teatro di Officina Pasolini e a cura di Spaghetti art. 

Ancora musica con il LAZIOSound Festival, il programma a sostegno della musica under 35 della Regione Lazio che dal 12 al 15 luglio porterà sul palco della Spianata importanti nomi della scena musicale contemporanea. In apertura i giovani talenti vincitori dello scorso contest di LAZIOSound: una occasione di valorizzazione per le nuove energie musicali della Regione. Si parte lunedì 12 con URBANKINGS che vedrà sul palco Tredici PietroGiaimeSierra e opening di Ellynora (vincitrice categoria Urban King LAZIOSound Scouting 2020); martedì 13, JAZZOLOGY con Roberto Gatto Imperfect Trio, Ainè e l’opening di Dario Piccioni Trio (finalisti cat. Jazzology LAZIOSound Scouting 2020) e Mikely Family Band (finalista LAZIOSound Scouting 2020);mercoledì 14SONGWRITING HEROES con Fulminacci e opening di Giuse The Lizia e Claire Audrin (vincitrice assoluta LAZIOSound Scouting 2020); infine giovedì 15 luglio VOKALFEST – il Festival della Voce con i Neri per Caso e Occhi Chiusi in Mare ApertoCoro Notevolmente, diretto da Marco Schunnach; Coro Femminile Eos, diretto da Fabrizio Barchi; Il Coro che non c’è, diretto da Dodo Versino; Endecavox, diretto da Antonella Bernardi (finalisti categoria I LOVE MOZART LAZIOSound Scouting 2020), la programmazione è realizzata in collaborazione con Decanto. Ingresso gratuito fino esaurimento posti con prenotazione obbligatoria su www.dice.fm.

Durante le giornate si svolgerà anche il LAZIOSound Campus, un corso di formazione previsto per tutti gli artisti vincitori delle rispettive categorie in modalità full-immersion pensato per comprendere i meccanismi del music business: booking, promozione, distribuzione, contrattualistica, diritti d’autore. LAZIOSound Scouting è il progetto a sostegno della musica emergente under35, parte del programma delle Politiche Giovanili GenerAzioniGiovani.it della Regione Lazio, realizzato tramite LAZIOCrea SpA, con il sostegno del Dipartimento per le Politiche Giovanili e con la direzione artistica di Davide Dose. 

Tra gli eventi in programma, da non perdere il cartellone a cura della Fondazione Musica per Roma e del Festival “Una striscia di terra feconda” diretto da Paolo Damiani e Armand Meignan: il 5 agosto Tutto su Eva, spettacolo dell’Auditorium Band con Maria Pia De Vito e Raiz; il 26 agosto, Napoli e Jazz con Beppe Servillo Danilo Rea; il 2 settembre, concerto di Musica Nuda con Petra Magoni e Ferruccio Spinetti. Da segnalare, inoltre, l’11 agosto, il concerto a cura della Roma Tre Orchestra R. Strauss: Sinfonia delle alpi, op. 64, versione per orchestra d’archi di Mariana Calegari diretta da Sieva Borzak e il 12 agosto I Suoni  del Silenzio Co-Esistenze, un progetto a cura dell’Associazione Haute Culture di Vito Terribile per riconsiderare la musica e i linguaggi artistici come forma di comunicazione alternativa. Il 31 agosto 80 Nostalgia di Califano: un  omaggio alla vita artistica del cantautore con Gianfranco ButinarLuciano TitiJuan Carlos e Giandomenico Anellino

A partire da luglio, appuntamento con le Visite guidate al Castello di Santa Severa, programmate tutti i giorni dal martedì alla domenica, con due appuntamenti alle 20 e 21.30 che permetteranno al pubblico di scoprire la storia millenaria del complesso monumentale. Un ciclo di appuntamenti esclusivi, della durata di circa un’ora e mezza, alla scoperta dell’antico borgo: partendo dall’attuale struttura a pianta rettangolare, arricchita da torri risalenti al XIV secolo, i visitatori potranno ammirare gli affreschi appena restaurati del Battistero, il cortile della Rocca, ma anche l’imponente Torre Saracena (che sarà riaperta al pubblico dopo la lunga chiusura per il Covid-19), antica fortificazione cilindrica edificata a metà del IX secolo per volere del papa Leone IV che, a seguito di continui rifacimenti, è giunta a noi nella sua struttura visibile oggi e datata tra il XVI e il XVII secolo. 

Nel corso dell’estate, inoltre, il Polo Museale Civico del Castello di Santa Severa diretto da Flavio Enei e composto dal Museo del Mare e della Navigazione Antica e dal Museo del Castello, in collaborazione con il Gruppo Archeologico del Territorio Cerite proporrà al pubblico la XX edizione di Cose, Uomini e Paesaggi del Mondo Antico: un ciclo di interessanti conferenze scientifico-divulgative. Durante gli incontri si approfondiranno tematiche legate al patrimonio storico archeologico della città di Santa Marinella e alla campagna di scavi 2021 nel sito di Castrum Novum con gli interventi di numerosi studiosi che aiuteranno il pubblico a scoprire non solo la storia ma anche il lavoro di valorizzazione e salvaguardia dell’area intorno al Castello. 

LE MOSTRE 

Con l’apertura della stagione estiva del Castello, si inaugura anche la mostra Magnum on Set. Il racconto del cinema nelle immagini dei fotografi Magnum. Dal 26 giugno al 17 ottobre un’importante esposizione fotografica promossa dalla Regione Lazio e organizzata da  LAZIOcrea in collaborazione con Contrasto e Magnum Photos, curata, in questa sua originale presentazione, da Alessandra Mauro. 120 fotografie che testimoniano alcuni degli incontri più memorabili che hanno segnato il legame profondo tra il mondo del cinema e quello della fotografia. In mostra i ritratti, i fuoriscena dei grandi film di Hollywood, il “dietro le quinte” dei set cinematografici con immagini straordinarie di personaggi come Charlie Chaplin (fotografato da Eugene Smith), Billy Wilder e Marilyn Monroe (immortalati da Elliott Erwitt), James Dean (nelle immagini di Dennis Stock), Elizabeth Taylor e Katharine Hepburn (fotografate da Burt Glinn) e molti altri. La mostra sarà inclusa nel biglietto di ingresso ai musei del Castello e visitabile dal martedì alla domenica durante gli orari di apertura del complesso monumentale. 

In programma, inoltre, altre due interessanti esposizioni. Dal 2 luglio al 3 ottobre, Giulio Turcato. Colori mai visti a cura di Silvia Pegoraro che porta al Castello di Santa Severa le opere di uno tra i più celebri esponenti dell’astrattismo italiano e interprete di spicco dell’avanguardia postbellica in Europa. Dal 24 luglio al 19 settembre, in programmaLibri da vedere. Il volto dei libria cura di Giuseppe Garrera e Igor Patruno: in mostra alcuni dei casi più significativi e spettacolari di copertine che per la loro forza e bellezza, ancor prima di essere aperti e letti, diventano oggetti d’arte e d’illuminazione iconica. 

SPORT E NATURA 

Grazie a Parchi Lazio, alla Riserva Naturale Regionale di Macchiatonda e al Monumento Naturale di Pyrgi i visitatori di tutte le età potranno partecipare a tante interessanti attività all’insegna dello sport e della natura. Si parte sabato 3 luglio con Obiettivo sulla natura: workshop di fotografia nella Riserva con breve introduzione tecnica ed esercitazione sul campo; domenica 4, laboratorio alla scoperta delle api con Re e Regine: un rapporto a volte conflittuale; mercoledì 14 c’è Conosci il tuo mare in cui si analizzeranno conchiglie e piante sulla spiaggia e si procederà anche alla raccolta e all’identificazione dei diversi tipi di plastica abbandonati (altri appuntamenti il 28 luglio, il 3 e 17 agosto). Sabato 24 luglio, pomeriggio all’insegna dello sport e della storia con Pedalando tra archeologia e natura: pedalata in bicicletta alla scoperta delle bellezze naturali e archeologiche dei Monti della Tolfa e Macchiatonda (secondo appuntamento il 13 agosto). Sabato 10 luglio, serata all’insegna del divertimento e della conoscenza con La notte delle falene

E ancora tante attività per grandi e bambini come Odissey, un workshop sulla spiaggia dedicato alle famiglieche, attraverso diverse prove e con la ricerca dei materiali utili, dovranno costruire una zattera in grado di sostenere e trasportare l’intera “squadra” (23-24-25-30-31 luglio; 1 agosto, 23-24-25 agosto, 17-18-19 settembre); sempre per le famiglie Challenge, attività di collaborazione con diverse prove pensate per favorire il contatto con gli elementi naturali e del territorio (19-27 giugno; 3-18-24 luglio; 1-8-21 agosto, 19 settembre). Aqua Exploring è l’attività che attraverso l’utilizzo di diversi tipi di imbarcazioni (Sup, Mega sup e canoe) favorisce una prospettiva e un rapporto diversi e più sani con l’acqua (25-26-27 giugno;  2-3-4-16-17-18 luglio; 6-7-8 agosto); Geocatching, invece, è un divertente gioco esplorativo attraverso cui scoprire l’area protetta attraverso l’utilizzo di mappe e apparecchi Gps (26 giugno; 2-17-23-31 luglio; 7-24 agosto; 17 settembre); con Colori in volo, infine, le famiglie lavoreranno insieme per costruire un aquilone, scoprendo anche la storia e il significato simbolico di questo oggetto che rappresenta in tutte le culture il sogno comune di libertà (30-31 luglio e 1° agosto; 6-7-8 agosto). E poi, tanti laboratori naturalistici e ambientali, un divertente laboratorio di disegno naturalistico sulla spiaggia, visite guidate ed esplorazioni alla scoperta di luoghi straordinari tra cui la Riserva di Macchiatonda, il Monumento Naturale “La Frasca” e il Borgo di Sant’Agostino di Tarquinia. 

IL RESTAURO DEL BATTISTERO 

Nel corso della mattinata sono stati presentati anche i risultati dei lavori di restauro degli affreschi del Battistero di Santa Severa. I dipinti, attribuiti alla scuola di Antoniazzo Romano, avevano subito ingenti danni anche a causa della loro posizione, addossata al perimetro delle mura di cinta e adiacente a quello che era in origine il primo ingresso del Castello “verso la Marina”. Avevano contribuito al deterioramento anche i diversi rimaneggiamenti edilizi succedutisi nel corso dei secoli come il taglio della porzione alta dei dipinti operato per il rifacimento della copertura. Lo stato di conservazione degli affreschi risultava fortemente compromesso inoltre a causa delle particolari condizioni microclimatiche, con l’umidità e la salsedine che avevano impregnato le mura.

Grazie a un importante intervento di consolidamento, pulitura, stuccatura e reintegro pittorico è stato possibile restituire al Battistero buona parte della sua bellezza originaria. L’opera di restauro è stata curata dal Consorzio Le Arti – Restauro e Conservazione e dalle restauratrici Antonella Amoruso, Elisabetta Biscarini eSilvia Pissagroia con la supervisione della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Provincia di Viterbo e l’Etruria Meridionale.

Il pubblico potrà scoprire il Battistero nel corso delle visite guidate del complesso museale organizzate ogni weekend.  

Il PROGETTO OSSIGENO 

Grazie a Ossigeno, il progetto regionale per rendere il Lazio più green, e con la collaborazione della Fondazione Romaeuropa, è stato possibile piantumare nuovi alberi lungo il viale di accesso e le pertinenze del Castello di Santa Severa. Romaeuropa, una delle istituzioni di maggior prestigio per la diffusione di arte, teatro, danza e musica contemporanea a livello europeo di cui la Regione Lazio è socio fondatore, ha richiesto di poter aderire al progetto Ossigeno per compensare le emissioni di CO2 prodotte dai trasferimenti aerei degli artisti che hanno partecipato alla edizione 2020 e del 2021 del Romaeuropa Festival, scegliendo come sito di destinazione proprio il Castello di Santa Severa. Tra le piante messe a dimora ci sono lecci, sughere e molte altre specie di alberi e arbusti autoctoni legati alle specificità del territorio, nell’ottica di ricostruire e rinsaldare l’habitat senza modificarne l’originarietà. Si calcola che grazie a questo intervento, una volta completato lo sviluppo delle piante, sarà possibile compensare circa 15,8 tonnellate di CO2 all’anno

IL PARCHEGGIO E LA PISTA CICLOPEDONALE 

Rinnovato anche il parcheggio a ridosso del Castello. Un intervento che ha visto la sistemazione di un’area di circa 8.500 metri quadri con nuove staccionate per regolare il transito e la sosta e un nuovo impianto di illuminazione. Per il pagamento sarà disponibile un sistema di gestione automatizzato, dotato di un’interfaccia utente estremamente intuitiva, sviluppato da HUB Parking Technology, la business unit del FAAC Group. La sosta sarà gratuita per gli ospiti dell’Ostello e per coloro che parteciperanno a convegni e iniziative scientifiche a cura del complesso museale; sarà gratuita per 3 ore con l’acquisto del biglietto dei musei del Castello.

Lungo il viale d’accesso è stata realizzata, inoltre, una pista ciclopedonale che dall’Aurelia arriva in prossimità dell’ingresso del Castello con staccionate in castagno che delimitano e separano l’area riservata a ciclisti e pedoni dalla viabilità veicolare.

Il programma completo è disponibile su www.castellodisantasevera.it

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *