Attualità Redazione 21 Giugno 2024 (0) (29)

Deposta la prima pietra del nuovo polo scolastico dell’infanzia di Montecompatri

Una giornata storica per il Comune di Montecompatri che ha visto la posa della prima pietra del nuovo Polo scolastico dell’infanzia. Con una superficie interna di oltre 1.500 metri quadrati e 3.000 metri quadrati di spazi esterni, il complesso sarà composto da due edifici adiacenti: uno ospiterà l’asilo nido comunale, una novità assoluta per la città, mentre l’altro sarà dedicato alla Scuola dell’Infanzia dell’Istituto Comprensivo Paolo Borsellino.

Alla cerimonia erano presenti il Sindaco di Montecompatri, Francesco Ferri, la Dirigente scolastica Loredana Di Tommaso, e il Vicesindaco della Città Metropolitana di Roma, Pierluigi Sanna. Quest’ultimo ha portato i saluti del Sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, elogiando l’amministrazione comunale per l’uso efficace dei fondi PNRR. “Complimenti a tutta l’amministrazione comunale che è riuscita ad investire i fondi PNRR in maniera oculata e concreta per i cittadini. Nei due complessi che sorgeranno per i 140 bambini, ci sarà spazio anche per un primo asilo nido per altri. Un progetto orientato all’efficientamento energetico e all’ottimizzazione della luce solare per garantire ambienti sani e confortevoli,” ha dichiarato Sanna.

Il nuovo Polo scolastico dell’infanzia rappresenta un passo significativo per la comunità di Montecompatri, non solo per l’espansione delle strutture educative, ma anche per l’attenzione alla sostenibilità ambientale e al benessere dei bambini. Il progetto prevede l’uso di tecnologie avanzate per l’efficienza energetica e l’ottimizzazione dell’illuminazione naturale, assicurando così spazi salubri e accoglienti per i più piccoli.

Credit immagine in evidenza: Città metropolitana di Roma Capitale pagina Facebook