Lifestyle Redazione 10 Maggio 2022 (0) (29)

La Città di Anzio, con la Bandiera Blu 2022, si conferma tra le mete turistiche più ambite

“La diciassettesima Bandiera Blu certifica il positivo lavoro svolto al servizio dei cittadini, dei turisti e di tutte le categorie produttive della Città di Anzio. Il miglioramento della raccolta differenziata, l’eccellenza del nostro mare e dei servizi offerti, il grande impegno degli operatori e degli stabilimenti, il piano delle opere pubbliche, reso possibile dalle ottimali politiche di bilancio, rappresentano certezze e soprattutto obiettivi concreti che abbiamo raggiunto in una città libera, bella e sempre più blu”.

Lo ha affermato il Sindaco di Anzio, Candido De Angelis, in riferimento al conferimento ufficiale della diciassettesima Bandiera Blu che, per il quarto anno consecutivo, sventolerà sugli edifici comunali e lungo i circa quattordici km di costa, tra il centro cittadino e Lido dei Pini. L’importante evento nazionale, coordinato dal Presidente della Fee Italia, Claudio Mazza, si è svolto questa mattina sul gruppo Facebook della Fee, riservato alle Amministrazioni Comunali. Anzio, anche nel 2022, è l’unica città di mare del litorale romano Bandiera Blu.

Tra i criteri presi in considerazione la depurazione delle acque reflue, la raccolta differenziata, la regolamentazione del traffico veicolare, i progetti ambientali, i servizi in spiaggia e sul territorio, l’offerta culturale ed ovviamente la qualità delle acque di balneazione che, ad Anzio, località tra le più ambite in Italia per acquistare casa, si confermano ancora una volta eccellenti.

“Come Amministrazione, insieme a tutta la maggioranza di governo, oltre all’attuazione del programma amministrativo, – conclude il Sindaco De Angelis – stiamo lavorando a tre grandi progetti legati al recupero definitivo del Paradiso sul Mare, all’acquisizione di gran parte dell’area dell’Ospedale Militare per l’apertura, in collaborazione con Università e Soprintendenza, di una stagione di scavi archeologici ed alla valorizzazione del porto turistico”.

La Bandiera Blu è assegnata dalla FEE, Foundation for Environmental Education (Fondazione per l’Educazione Ambientale) fondata nel 1981, un’organizzazione internazionale non governativa e non-profit con sede in Danimarca. La FEE agisce a livello mondiale attraverso le proprie organizzazioni ed è presente in più di 60 Paesi nel mondo (in Europa, Nord e Sud America, Africa, Asia e Oceania).

L’obiettivo principale dei programmi FEE è la diffusione delle buone pratiche ambientali, attraverso molteplici attività di educazione, formazione ed informazione per la sostenibilità. I programmi internazionali FEE hanno il supporto e la partecipazione delle due agenzie dell’ONU: UNEP (Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente) e UNWTO (Organizzazione Mondiale del Turismo), con cui la FEE ha sottoscritto un Protocollo di partnership globale. Le attività della FEE Italia sono certificate secondo la norma ISO 9001-2008.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.