Attualità Redazione 1 Agosto 2022 (0) (20)

Rocca Priora – Festa della Madonna della neve

Rocca Priora, come ogni anno la Festa della Madonna della neve è un evento imperdibile! Una festa religiosa che ripercorre la storia e la tradizione della città castellana, dai tempi in cui la raccolta della neve era di vitale importanza per la città, in quanto non esisteva il ghiaccio artificiale.

A quei tempi la raccolta della neve era un evento speciale per Rocca Priora e per tutti i cittadini che, ben remunerati dai romani, accorrevano per raccoglierla e conservarla all’interno di appositi pozzi di ghiaccio, e venderla poi nella capitale per i “frigoriferi” dei ricchi.  

Ma in questa festività si celebra e si ricorda soprattutto la nevicata del 5 agosto del 352 a Roma, che imbiancò l’Esquilino. Fu allora che Papa Liberio tracciò nella neve il perimetro della nuova basilica di Santa Maria Maggiore, dedicata proprio alla Signora delle Neve. Per devozione la nobile famiglia roccapriorese dei Savelli fece costruire l’omonima Chiesa a Rocca Priora, e tuttora in Santa Maria Maggiore si trova la tomba della famiglia. 

La nevicata di Roma viene ricordata con una nevicata artificiale, il sabato sera al rientro della Processione. 

Eccovi il programma.

Venerdì 5 agosto 2022 – Santuario Madonna della Neve 
Ore 17:15 Santo Rosario con Litanie cantate
Ore 18:00 Celebrazione eucaristica e Santa Unzione degli Infermi – Piazzale del Santuario
Sabato 6 agosto 2022
Ore 17:30 Santuario Madonna della Neve, Santo Rosario con Litanie cantate
Ore 18.30: Solenne Celebrazione Eucaristica nel Piazzale dei Padri Pallottini, alla presenza delle autorità civili e militari.
Durante la S. Messa le coppie di sposi che celebrano in quest’anno il loro anniversario di matrimonio, dal 10° in poi, rinnoveranno gli impegni matrimoniali.
A seguire, Solenne processione con la venerata immagine della Madonna della Neve per le vie del paese. Al rientro della processione, accompagnata dalla Banda Corbium diretta dal Maestro Cecchini, ci sarà la tradizionale nevicata e l’affidamento alla Madonna.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.