Lifestyle Redazione 18 Luglio 2023 (0) (64)

Al via la campagna di promozione turistica del Lazio

“C’è tutto un Lazio intorno” pronto ad accogliere a braccia aperte chi arriva per vivere una vacanza in un territorio ricco di arte, tradizioni, storia, paesaggio e suggestive scenografie naturali. Questo il claim della campagna di promozione turistica, partita oggi, con l’obiettivo di contribuire ad aumentare i flussi dei visitatori e i pernottamenti.

L’immagine scelta è quella di un pianeta, il “Pianeta Lazio”, dove si fondono le cinque province della regione, con al centro due persone entusiaste che abbracciano idealmente il paesaggio che si sviluppa intorno, comunicando così un messaggio di benvenuto. È il Lazio che accoglie a braccia aperte offrendo una esperienza sorprendentemente vicina, capace di trasportare lontano. La comunicazione, in doppia lingua, si articolerà su tutto il territorio regionale e in quello limitrofo, nelle stazioni ferroviarie, sul web, sui social, sulle radio e “C’è tutto un Lazio intorno” sarà declinato anche in lingua inglese – “All you need is Lazio” – a sottolineare il mondo di opportunità di cui si può godere semplicemente allungando la permanenza. Tutti gli indicatori dicono che a Roma si sta registrando un flusso maggiore di visitatori rispetto allo stesso periodo del 2019. E il dato è destinato a crescere. Infatti, le previsioni dicono che il 2023 non solo sarà l’anno del recupero del comparto turistico, ma sarà soprattutto l’anno del sorpasso sul 2019, quando si annotarono numeri record in ambito turistico.  Nello specifico, gli arrivi rappresentano un vero e proprio boom nel primo semestre del 2023.

Secondo i dati (per ovvi motivi provvisori) di Radar, Osservatorio del turismo della Regione, il Lazio ha ottenuto un più 45,88% di visitatori rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.  Il dato è così ripartito nelle province: più 49,43% a Roma (4.625.696 turisti rispetto a 3.095.479); più 31,45% a Frosinone (160.946 turisti rispetto a 122.440); più 22,07% a Viterbo (124.461 turisti rispetto a 101.955); più 5,04% a Latina (152.576 turisti rispetto a 145.252); più 4,36% a Rieti (21.724 turisti rispetto a 20.817).  In questo contesto, l’obiettivo della Regione Lazio è quello di avviare la rivisitazione delle normative regionali, favorendo i testi unici volti alla valorizzazione e alla messa a sistema dei comparti legati al turismo, anche e soprattutto in prospettiva del Giubileo 2025.