Attualità Redazione 24 Marzo 2023 (0) (230)

CIAMPINO – Il Comune celebra il 79esimo anniversario dell’eccidio delle Fosse Ardeatine

Il Comune di Ciampino celebra il 79esimo anniversario dell’eccidio delle Fosse Ardeatine ricordando tutti coloro che vennero fucilati il 24 marzo 1944 in una cava sulla via Ardeatina. Virgilio Angeli, Gaetano Butera, Ilario Canacci, Gastone Gori, Umberto Grani, Otello Valesani sono alcuni dei martiri che furono arrestati proprio a Ciampino, alcuni dei quali accusati di essere dei sabotatori e di aver tagliato i fili elettrici sulla nostra ferrovia.

Presenti alla commemorazione tenutasi oggi a Roma al Mausoleo alla presenza del Presidente della Repubblica, la Sindaca Emanuela Colella accompagnata da una delegazione della Polizia locale, dall’Anpi – Sezione di Ciampino e dal partigiano Angelo Nazio.

“Celebrare l’eccidio delle Fosse Ardeatine – ha evidenziato la Prima Cittadina – significa mantenere vivo il ricordo e lottare ogni giorno per la tutela della democrazia. Quest’anno per la prima volta abbiamo sentito la necessità di partecipare alla cerimonia commemorativa e ricordare le vittime innocenti trucidate dalla ferocia nazista; in particolare Virgilio Angeli, Gaetano Butera, Ilario Canacci, Gastone Gori, Umberto Grani, Otello Valesani”.

Durante la commemorazione è stata deposta una corona al monumento del Milite Ignoto, in ricordo di tutte le vittime dell’eccidio.