Politica Redazione 27 Gennaio 2022 (0) (86)

CONSIGLIO LAZIO -Via libera in commissione a delibera per adesione Regione a Fondazione ‘Euroroma 2024’

La commissione Cultura, spettacolo, sport e turismo, presieduta da Gaia Pernarella (M5s) ha dato parere favorevole – all’unanimità dei presenti – allo schema di deliberazione di Giunta n. 217, “Adesione della Regione Lazio alla Fondazione EUROROMA 2024”. Il provvedimento che consentirà l’ingresso della Regione nella Fondazione, a cominciare dalla nomina di un suo rappresentante nel consiglio di amministrazione, è stato illustrato da Andrea Napoletano, capo di gabinetto del presidente della Regione, con il supporto tecnico dell’avv. Salvatore Tripodi, dell’ufficio legislativo della Giunta.

Acquisito il parere favorevole della quinta commissione, la delibera ora torna in Giunta per l’approvazione definitiva. Hanno votato a favore tutti i presenti alla seduta: oltre alla presidente Pernarella, i consiglieri del Pd Marta Leonori ed Enrico Maria Forte e la consigliera del gruppo Misto Francesca De Vito.

La Fondazione “EUROROMA 2024” è stata costituita a Roma il 25 novembre 2021 dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano (Coni), dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera (Fidal) e da Sport e Salute SpA, a seguito della decisione della European Athletics, nel novembre 2020, di scegliere Roma quale sede dei Campionati europei di Atletica leggera nel 2024, a cinquant’anni dall’edizione di Roma 1974. Successivamente, il 13 dicembre 2021, alla Fondazione ha aderito anche la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione è composto da un minimo di quattro a un massimo di sette consiglieri, uno dei quali sarà nominato dalla Regione Lazio al termine dell’iter di adesione. Attualmente, il presidente è Stefano Mei, presidente della Fidal dal 31 gennaio 2021 e campione europeo dei 10 mila metri piani a Stoccarda 1986.

Nella delibera approvata è scritto che “la Regione Lazio parteciperà alla Fondazione EUROROMA 2024 esclusivamente per apportare le proprie conoscenze e competenze in ambito politico amministrativo e istituzionale, senza assumere alcun onere o impegno finanziario iniziale o successivo, sia nei confronti degli altri membri e/o nei confronti di terzi” e che “la Direzione regionale Politiche giovanili, Servizio civile e Sport provvederà ad ogni adempimento necessario all’attuazione della deliberazione”.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.