Lifestyle Redazione 30 Aprile 2024 (0) (37)

Domenica 5 maggio ingresso gratuito in musei civici e siti archeologici

In occasione della prima domenica di maggio, i tesori della Città Eterna si aprono al pubblico in un evento straordinario: la Giornata dei Musei. Questa celebrazione permette ai visitatori di immergersi gratuitamente nell’antica grandezza di Roma, esplorando musei, aree archeologiche e molto altro.

Grazie all’iniziativa promossa da Roma Capitale e dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, il 5 maggio sarà possibile accedere gratuitamente a una vasta gamma di luoghi culturali. Tra questi spiccano il Parco Archeologico del Celio, l’Area Sacra di Largo Argentina, l’area archeologica del Circo Massimo e i Fori Imperiali. Ma le opportunità non finiscono qui.

I Musei Capitolini, i Mercati di Traiano, il Museo dell’Ara Pacis, il Centrale Montemartini e molti altri apriranno le loro porte ai visitatori desiderosi di scoprire i segreti dell’antica Roma e oltre. Dalle opere d’arte classica alle creazioni moderne, c’è qualcosa per tutti i gusti e interessi.

Tuttavia, alcune esperienze espositive fanno eccezione alla gratuità. Ad esempio, il suggestivo percorso espositivo del Rifugio antiaereo e bunker di Villa Torlonia offre un’immersione nella storia della Seconda guerra mondiale, richiedendo una prenotazione obbligatoria per singoli e gruppi. Allo stesso modo, la mostra “Oltre lo spazio, oltre il tempo. Il sogno di Ulisse Aldrovandi” al Museo Civico di Zoologia e “UKIYOE. Il Mondo Fluttuante. Visioni dal Giappone” al Museo di Roma a Palazzo Braschi offrono esperienze uniche che vale la pena esplorare.

Inoltre, i visitatori avranno l’opportunità di immergersi nella vita e nell’opera di Giacomo Matteotti al Museo di Roma a Palazzo Braschi, di esplorare la mostra monografica su FIDIA a Villa Caffarelli e di vivere un’esperienza unica al Circo Maximo Experience.

Per coloro che desiderano partecipare a questa straordinaria giornata culturale, è consigliabile consultare la pagina dedicata del sito www.museiincomuneroma.it per ulteriori informazioni sugli orari e le prenotazioni. Ricordatevi che l’ingresso gratuito è subordinato alla capienza dei siti, quindi è consigliabile pianificare in anticipo e prenotare dove necessario.