Lifestyle Redazione 15 Giugno 2023 (0) (201)

Il 18 giugno al via la Giornata Mondiale della Giraffa al Bioparco

L’obiettivo della giornata è sensibilizzare i visitatori sull’importanza dei progetti di conservazione finalizzati a tutelare le specie minacciate, progetti in cui le strutture zoologiche come il Bioparco hanno un ruolo importante.

Le tre giraffe ospitate nel parco appartengono ad una delle 9 sottospecie esistenti, la giraffa reticolata, e sono arrivate nell’ambito dello scambio fra strutture zoologiche coordinato dall’EAZA, l’Associazione Europea degli Zoo e degli Acquari, di cui il Bioparco è membro e sono inserite nel programma per la gestione delle specie in ambiente controllato (EEP = EAZA Ex situ Programme). La giraffa reticolata è considerata “Endangered” nella lista rossa della IUCN e la popolazione è in declino.

La giornata è inserita nell’ambito della giornata internazionale della giraffa indetta dal Giraffe Conservation Fund ed è finalizzata sensibilizzare i cittadini nei confronti della specie e sulle cause che stanno comportando la riduzione numerica di molte popolazioni in natura (raccolgono anche fondi da destinare a progetti di Conservazione in natura ma il Bioparco non ha aderito). Per informazioni https://giraffeconservation.org/.

Le attività, caratterizzate da una forte componente ludica ed interattiva, si svolgeranno dalle 11.30 alle 17.30 e sono rivolte sia ai bambini che agli adulti.

In particolare:

Un collo lungo, lungo
Con i suoi cinque metri può vantare il primato di animale più alto sulla Terra. Solo il collo è lungo due metri, quante vertebre sono necessarie per sostenerlo? Se in quello umano se ne contano sette, quante saranno quelle della giraffa? Durante l’attività, in compagnia di esperti naturalisti, si potranno scoprire questa ed altre curiosità sugli straordinari adattamenti della giraffa.

La giraffa in numeri
7, 12, 56, al Bioparco diamo i numeri? Solo quelli della giraffa. In occasione della giornata internazionale dedicata a questo affascinante animale, il Bioparco organizza un gioco a tema per conoscere ogni suo più piccolo segreto.

Tanti manti una sola specie
La colorazione del mantello degli animali spesso ha una funzione mimetica, basti pensare al leopardo o alla tigre che devono all’arte del camuffamento le macchie e le strisce. Vale anche per la giraffa? Durante una divertente attività dedicata ai più piccoli sarà possibile capirlo e scoprire che le giraffe non sono tutte uguali.

Questione di altezza
Due squadre si sfidano per accaparrarsi il cibo, “gazzelle” contro “giraffe”. Chi riuscirà a mangiare più foglie dall’albero di acacia? Ancora un gioco per comprendere che la lotta alla sopravvivenza passa attraverso gli adattamenti delle specie al loro ambiente.

Una rete di sicurezza
Che la giraffa sia l’animale più alto della Terra si sa, che sia l’unico che possa raggiungere le foglie più tenere degli alberi di acacia anche. Quali incredibili adattamenti abbia evoluto per poter compiere un gesto semplice come abbeverarsi in uno stagno lo puoi scoprire al Bioparco. In compagnia di un naturalista e una strana macchina didattica si potrà assistere all’incredibile stratagemma “inventato” dalla natura.