Musica e Cultura Redazione 13 Luglio 2020 (0) (849)

La Grande Bellezza a Casa del cinema

Paolo Sorrentino dipinge una Roma onirica, meravigliosa, eppure affaticata dalla sua stessa bellezza nella pellicola vincitrice del premio Oscar come miglior film straniero nel 2014: La Grande Bellezza.
Tra i personaggi che popolano la città e la vita del protagonista Jep Gambardella “il re dei mondani”, interpretato da Toni Servillo, uno ha un potere straordinario: poter accedere ai più bei palazzi di Roma. Quest’uomo misterioso di nome Stefano – il cui ruolo è affidato a Giorgio Pasotti – indossa abiti eleganti, incede con passo claudicante appoggiandosi a un bastone e porta sempre con sé una valigetta con le chiavi che aprono i portoni.
A lui si rivolge Jep per far vivere un’esperienza straordinaria a Ramona, la donna di cui si innamora, interpretata da Sabrina Ferilli. Stefano li accompagna in una visita notturna che li porta all’interno di palazzi e dimore romane, luoghi preclusi agli occhi dei più, che si rivelano in tutta la loro maestosa bellezza al semplice movimento della chiave nella serratura.
???????????????????????????????????????????? ???????????? ????????????????????????????????????????????, ???????????????????????????????????????? ???????? ????????????????, ???? ???????????????????????????????????????? ???????????????????? ???????????? Musei Capitolini.
Il portone di Palazzo Nuovo si schiude mostrando la statua di Marforio: un’immagine che rimane impressa, scelta anche per la locandina del film, con la statua illuminata e il buio attorno.
La visita prosegue poi al primo piano, nella Galleria, nella sala degli Imperatori e nella Sala del Galata, dove le opere vengono illuminate al passaggio dei tre dalla fioca luce di un candelabro tenuto in mano da Stefano.
La suggestione dell’esclusività è forte, ma per fortuna i Musei Capitolini sono aperti al pubblico e potete visitarli anche voi, previa prenotazione e senza folla, tutti i giorni e anche più volte l’anno con la #MICRomaCard.
E non è finita qui, domani 14 luglio, infatti, nell’ambito della rassegna #CSCSocialClub organizzata da Casa del Cinema, “La Grande Bellezza” sarà proiettato gratuitamente nella splendida cornice di Villa Borghese.


Tutte le info sono qui: bit.ly/2Ojgp27

L’evento fa parte di Romarama, il nuovo palinsesto culturale di Roma Capitale.

Credit: Cultura Roma

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *