Musica e Cultura Redazione 23 Aprile 2024 (0) (42)

LARIANO – Partito il progetto di alfabetizzazione emotiva presso le scuole di infanzia

Grande emozione il primo giorno di inizio del progetto, alla presenza del Sindaco Francesco Montecuollo e dell’Assessore alle Politiche Sociali e Pari Opportunità Francesca Proietti che hanno potuto constatare con i loro occhi quanto importante sia per un bambino poter esprimere ciò che prova, veicolandolo attraverso parole, disegni e gesti e quanto questo sia fondamentale affinchè cresca in sè stesso la capacità di empatizzare, ovvero riconoscere e accogliere le proprie emozioni e quelle  degli altri.

Il progetto di alfabetizzazione emotiva di Lariano come pure i progetti già avviati contro il bullismo e il cyberbullismo avevano già ottenuto lo scorso febbraio un importante riconoscimento presso la Regione Lazio, premiati con una targa dall’Onorevole regionale, Fabio Capolei.

Il tutto è stato realizzato dall’istituto Psycomentis e si svilupperà attraverso un percorso di attività ludico-esperenziali con l’ausilio anche di un libro dal titolo “Zietta Liù” che potrà essere usato come strumento educativo anche dalle famiglie, dalle insegnanti e dai terapeuti.

L’Assessore Proietti è particolarmente entusiasta di questo progetto: “Ho una formazione in questo campo dunque l’importanza deii e delle emozioni è ciò che studio da sempre solo che sottovaluta questi argomenti non comprende quanto, invece, sia importante che le emozioni siano veicolate sempre nel modo giusto e già in età infantile. Un bambino che riesce ad esprimere ciò che sente, imparerà a gestire le sue emozioni nella vita adulta. Questo lo porterà ad un rispetto verso sè stesso e ciò che prova e di conseguenza a rispettare gli altri. Qualunque distorsione verso i propri sentimenti, se vista in questa lente, distorce tutto il resto e essere analfabeti su ciò che si prova è un moltiplicatore di malessere per se stessi ma anche per gli altri. L’esperienza che faranno i nostri bambini, certamente verrà assimilata secondo le loro capacità ma si trasformerà in un bagaglio fondamentale per la loro vita da adulti”.

Grande soddisfazione è stata espressa dalla dirigente scolastica, la Preside dell’Istituto Comprensivo di Lariano, Patrizia Fiaschetti: Esprimo con immenso piacere il mio ringraziamento per aver avuto l’opportunità di partecipare a questo importante progetto legato alle Emozioni, che ha coinvolto gli alunni della scuola dell’infanzia e che l’I.C. , che rappresento, ha accolto immediatamente! E’sempre più importante, infatti, intervenire precocemente a favore dei bimbi in tenera età affinché imparino a conoscere le proprie emozioni e maturino la consapevolezza e la capacità di esprimerle nelle loro molteplici manifestazioni”.

La dottoressa Loredana Petrone, psicoterapeuta, ha voluto dare un contributo delucidativo molto in importante in merito al progetto e al suo scopo, sottolineando come il Comune di Lariano, nella persona dell’Assessore Francesca Proietti e degli uffici ai Servizi Sociali, sia stato il primo ad aderire a questa innovativa formazione: “Dall’accordo di collaborazione, già firmato dal maggio 2020, tra la Cattedra “Pedagogia del lavoro e della organizzazione” dell’Università l degli Studi Roma TRE, diretta dalla Prof.ssa Caggiano e l’Istituto Psycomentis, dall’impegno congiunto di chi anima la ricerca sono nati diversi contributi volti ad evidenziare l’utilizzo di metodologie che si dedicano alla formazione delle Human and Life Skills.
Lo scenario internazionale e nazionale fiorisce di ricerche e di metodi volti alla formazione di competenze trasversali, dalla capacità di lavorare in team, alle competenze di proattività e gestione dell’innovazione. Un nuovo filone di ricerca empirica avanza ed è quello dedicato alla competenza di gestione emotiva.


La literacy emotional skill ritiene che sia la competenza cruciale nel determinare una serie di human skills a cascata; tale competenza è strategica nel ruolo degli educatori, degli insegnanti e dei discenti.
Nasce così “Zietta Liú e l’arcobaleno delle emozioni” per dare voce ai bambini dai 3 ai 7 anni e alle esigenze dei caregivers che necessitano di pratiche didattiche volte alla formazione e gestione della competenza emotiva.
Il comune di Lariano è stato il primo ad aderire sul territorio ad un progetto pilota interattivo che è iniziato mercoledì 17 aprile 2024 dove sono stati messi in scena, nella scuola dell’ infanzia dell’ Istituto Comprensivo, i personaggi del libro “Zietta Liú l’arcobaleno delle emozioni”. Giochi, rappresentazioni ed emozioni sono stati gli ingredienti che ci uniranno i bambini in un grande girotondo”.