Lifestyle Redazione 13 Dicembre 2022 (0) (276)

LAZIO – Moda, insediato il Tavolo regionale

Si è svolta ieri la prima riunione del Tavolo intersettoriale regionale della Moda, presieduto dall’assessore regionale allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Università, Ricerca, Startup e Innovazione, Paolo Orneli.

Il Tavolo è inoltre composto dai direttori regionali competenti in materia di Sviluppo economico, Formazione e Turismo e dai rappresentanti di enti o associazioni di categoria operanti nel settore, con particolare riguardo agli enti con finalità di promozione delle eccellenze del Made in Italy.

Presenti all’incontro l’assessore allo Sport, Grandi Eventi, Turismo e Moda di Roma Capitale Alessandro Onorato, e i rappresentanti di Unioncamere Lazio, Unindustria, CNA Lazio, Confartigianato, Federlazio, Confcommercio, Confesercenti, Alta Roma, Accademia del Costume e della Moda, Accademia Nazionale dei Sartori, Fare Moda – Sustainable Fashion Innovation Society, Artisanal Intelligence, Roma Produttiva e Conflavoro PMI.

Il Tavolo, che si riunirà con cadenza semestrale, ha funzioni di programmazione degli interventi contenuti nel Piano annuale della moda, di individuazione e svolgimento delle iniziative della giornata della moda e delle modalità e criteri per il riconoscimento degli artigiani che si sono particolarmente distinti nel loro lavoro, e per il conferimento del premio regionale della moda a giovani stilisti e designer. 

“Il tavolo della Moda, istituito con la legge regionale di settore approvata nei mesi scorsi, è un organismo importante per definire, insieme agli attori istituzionali e agli stakeholder, strategie di rilancio di un settore strategico del Made in Italy e delle nostre industrie culturali e creative. Una filiera preziosa su cui vogliamo continuare a puntare per costruire a Roma e nel Lazio una nuova prospettiva di crescita sostenibile, coniugando bellezza, talento creativo e artigianato di qualità” ha dichiarato l’assessore regionale allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Università, Ricerca, Startup e Innovazione, Paolo Orneli.

“Roma si è riappropriata, dopo almeno 20 anni di abbandono, del ruolo e della centralità che le spetta di Capitale della moda internazionale. Per anni anche solo parlare di progetti, sviluppo e promozione del settore era pura utopia, con il sindaco Gualtieri in pochi mesi abbiamo riacceso i riflettori internazionali del mondo del fashion sulla nostra città. Abbiamo promosso una stagione di straordinario rilancio ospitando grandi appuntamenti che hanno avuto un’eco straordinaria. Dalla sfilata evento di Valentino in piazza di Spagna, all’iconico appuntamento in via Veneto con la rievocazione della Dolce Vita felliniana.

Dal concorso di AltaRoma alla sfilata di Biagiotti in piazza del Campidoglio. E tanti altri appuntamenti di promozione delle scuole internazionali di fashion e design, della moda ecosostenibile e della tradizione dell’alta sartoria romana. Stiamo investendo molto affinché i luoghi più iconici di Roma diventino sempre più lo scenario naturale dei grandi appuntamenti della moda internazionale. 

A gennaio presenteremo per la prima volta il calendario degli eventi annuali a Roma nel quale gli appuntamenti legati alla moda internazionale saranno ancora più numerosi, prestigiosi e di livello internazionale. Contribuendo a promuovere un’immagine unica e moderna di Roma nel mondo”, ha dichiarato l’assessore capitolino alla Moda, Grandi Eventi, Turismo e Sport Alessandro Onorato.