Politica Redazione 31 Dicembre 2022 (0) (262)

LEGGE DI BILANCIO, SANTANCHÈ: SODDISFATTA DALLE MISURE PREVISTE PER IL SETTORE DEL TURISMO

Comunicato Stampa

Il ministro del turismo Daniela Santanchè esprime soddisfazione per le misure in legge di bilancio dedicate al settore: dai 200 milioni per il Fondo impianti di risalita e innevamento, ai 21 milioni per l’accrescimento del livello professionale nel turismo, e ancora i 34 milioni destinati al Fondo per i piccoli comuni a vocazione turistica e i 25 milioni indirizzati al Fondo del turismo sostenibile, passando per il milione e mezzo di euro per il Fondo cammini religiosi.

Ma non solo questo: in legge di bilancio, per il turismo, è prevista anche la detassazione delle mance per il personale impiegato nel settore ricettivo, il recupero aiuti Covid in eccesso rispetto ai massimali, la proroga al 30 giugno 2023 per le autorizzazioni dei dehors per i pubblici esercizi.

Altri interventi mirati hanno riguardato l’incremento a favore del Corpo Nazionale del Soccorso Alino e Speleologico, l’autorizzazione di spesa di 8,5 milioni complessivi in favore delle società Sport e salute Spa al fine di finanziare il progetto “Bici in Comune”.

«La presenza in legge di bilancio di misure a sostegno del settore turistico testimonia il forte impegno dell’esecutivo di puntare sul turismo, riconosciuto come leva fondamentale dell’economia nazionale, e si affianca all’obiettivo che ho assunto al conferimento dell’incarico di Ministro del Turismo – ossia rendere il turismo il comparto trainante dell’economia italiana», ha commentato il ministro Santanchè. «In ogni caso, c’è soddisfazione, sì, ma non riposeremo certo sugli allori. È solo l’inizio di un lungo percorso da compiere insieme, con scelte ponderate e condivise, con confronti costruttivi e partecipati. Lavorare insieme è l’unico modo per raccogliere ottimi risultati.»