Musica e Cultura Redazione 23 Giugno 2023 (0) (228)

Musei gratuiti di Roma Capitale: nuovi progetti di valorizzazione grazie alle donazioni dei visitatori

Grazie a questi contributi la Sovrintendenza Capitolina ha potuto realizzare importanti interventi di valorizzazione degli spazi e delle attività museali, frutto della generosità di cittadini e turisti che contribuiscono concretamente e in prima persona alla vita effettiva del museo.

Le somme raccolte – oltre € 90.000,00 nel triennio 2019-2021 e oltre € 45.000,00 solo nel 2022 – sono infatti reimpiegate per specifici interventi di valorizzazione e conservazione delle sedi museali, rendendo gli spazi più adeguati e funzionali e restituendo ai visitatori un risultato visibile delle donazioni effettuate.

Tra gli interventi più significativi, è stato possibile riallestire la terrazza panoramica su Villa Borghese del Museo Bilotti, e riqualificare il foyer e gli spazi del primo piano; realizzare interventi conservativi sugli arredi della Casa – Museo Pietro Canonica; restaurare le opere e gli arredi lignei del Museo Napoleonico; allestire nuovi pannelli didattici al Museo delle Mura; sistemare le opere scultoree nel Museo Barracco; incrementare i pannelli informativi del Museo di Casal de’ Pazzi; realizzare una nuova struttura di accoglienza nella Villa di Massenzio, con pannelli tattili per non vedenti e ipovedenti. E tanto altro.

All’interno del Sistema museale di Roma Capitale, estremamente diversificato, gli otto musei gratuiti offrono la possibilità a tutti di accedere alla ricca offerta culturale con le loro collezioni preziose, gli eventi e le mostre temporanee.

Museo Napoleonico

A Palazzo Primoli, alle spalle di Piazza Navona, è esposta una ricchissima varietà di materiali, che consentono un viaggio attraverso l’epoca napoleonica, permettendo l’incontro con i personaggi e le vicende storiche della famiglia Bonaparte, in un ambiente che conserva ancora intatte le sue caratteristiche di abitazione nobiliare.

Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco

Il Museo, situato in corso Vittorio Emanuele II, ospita una prestigiosa collezione di sculture antiche donata da Giovanni Barracco nel 1904 al Comune, ritenuta una delle più belle raccolte museali del panorama romano.

Museo Carlo Bilotti Aranciera di Villa Borghese

Dal 2006 l’Aranciera è tornata ad essere luogo di cultura, grazie ad un accurato restauro, che l’ha trasformata nel Museo in cui è ospitata la donazione di opere d’arte di Carlo Bilotti, collezionista di fama internazionale.

Museo Pietro Canonica a Villa Borghese

Casa – Museo, situata nel cuore di Villa Borghese, che Pietro Canonica, scultore di fama internazionale, ottenne nel 1927 dal Comune per farne la propria abitazione-studio.

Museo delle Mura

Allestito nella porta San Sebastiano, una delle più grandi e meglio conservate delle Mura Aureliane, il percorso museale ripercorre la storia delle fortificazioni della Città.

Museo di Casal de’ Pazzi

Il Museo prende vita dal ritrovamento di una zanna d’elefante nel 1981 durante i lavori di urbanizzazione della zona di Rebibbia. Le indagini successive riportarono alla luce il tratto di un antico alveo fluviale con più di 2000 fossili animali, un frammento di cranio e oltre 1.500 manufatti in selce, che risalgono a circa 200.000 anni fa: ultima testimonianza di una straordinaria serie di depositi pleistocenici della bassa valle dell’Aniene.

Villa di Massenzio

Il complesso archeologico che si estende tra il secondo e terzo miglio della via Appia Antica è costituito da tre edifici principali: il palazzo, il circo e il mausoleo dinastico, progettati in una inscindibile unità architettonica per celebrare l’imperatore Massenzio, lo sfortunato avversario di Costantino il Grande nella battaglia di Ponte Milvio del 312 d.C.

Museo della Repubblica Romana e della Memoria garibaldina

Attraverso documenti storici, opere d’arte, materiali multimediali e didattici, il percorso espositivo, a Porta di San Pancrazio, rievoca la storia, i luoghi e i personaggi della Repubblica Romana, momento fondamentale del Risorgimento italiano.