Attualità Redazione 22 Febbraio 2024 (0) (39)

POMEZIA – La visita del Sindaco Felici alla Scuola Addestramento Trasporti Aerei (SATA)

Durante la mattinata del 20 febbraio, il sindaco di Pomezia, Veronica Felici, ha compiuto una visita che ha sottolineato l’orgoglio e l’eccellenza del territorio: la Scuola Addestramento Trasporti Aerei (SATA) situata nell’aeroporto militare di Pratica di Mare. Questa istituzione rappresenta una gemma nel panorama dell’addestramento aeronautico, non solo a livello nazionale, ma anche internazionale.

Accolta dal Colonnello Alessandro Iaia, Comandante della scuola, il Primo Cittadino ha avuto l’opportunità di immergersi nella storia e nelle attività di questo centro di formazione di altissimo livello.

La SATA, sotto l’egida del Comando Scuole dell’A.M./3 ª Regione Aerea con sede a Bari, si occupa dell’addestramento avanzato dei futuri piloti dell’Aeronautica Militare destinati a svolgere ruoli fondamentali nelle operazioni di supporto. Tra queste missioni cruciali figurano il trasporto sanitario d’urgenza, l’evacuazione medica, il trasporto personale e umanitario, il rifornimento in volo e il pattugliamento marittimo.

Tuttavia, la missione della Scuola non si ferma qui. Essa si estende anche all’addestramento di piloti provenienti dalle altre Forze Armate e Corpi Armati dello Stato, seguendo i più moderni dettami internazionali del concetto “Multi Crew” per i velivoli ad ala fissa.

La visita del sindaco Felici ha evidenziato l’importanza strategica della SATA e il suo ruolo cruciale nel plasmare il futuro della difesa aerea e delle operazioni di supporto. Questa istituzione non solo fornisce un’eccellente formazione ai piloti militari, ma contribuisce anche alla reputazione internazionale dell’Italia nel campo dell’aviazione.

La Scuola Addestramento Trasporti Aerei (SATA) è un tesoro nazionale di cui andare fieri. Il suo impegno verso l’eccellenza e l’innovazione costituisce un faro di ispirazione per le generazioni presenti e future di piloti, confermando il ruolo di Pomezia e dell’Italia nel panorama aeronautico mondiale.