Politica Vincenzo Iuliano 23 Febbraio 2023 (0) (419)

#VALMONTONE – Obiettivi raggiunti e progetti in campo; intervista a tutto tondo all’assessore al Commercio ed Attività Produttive Giulio Pizzuti

Un’attività intensa quella dell’assessorato a Commercio ed Attività Produttive del Comune di Valmontone, facente capo all’assessore Giulio Pizzuti. Lo abbiamo intervistato, per sapere quali sono stati gli obiettivi raggiunti e quali i progetti nel cassetto per Valmontone. ‘Partiamo dal primo mandato del quinquennio 2013 – 2018 quando detenevo la delega alla Pubblica Istruzione e a fine mandato (2018) la delega al Commercio.

Per quel periodo, voglio ricordare quanto fatto per le scuole di Valmontone: Scuola dell’Infanzia, Elementare e Scuole Medie, organizzate su due Istituti Comprensivi: Madre Teresa di Calcutta e Cardinale Oreste Giorgi su dieci plessi, più due sezioni dell’infanzia in località Santo Giudico e località Cruci senza dimenticare l’investimento di 140.000 euro per la riqualificazione del Plesso di San Giovanni e degli impianti fotovoltaici in quasi tutti i plessi.

Dal 2007 al 2013 non furono effettuati lavori né ordinari e né straordinari in quanto le amministrazioni che si sono succedute sono state commissariate per ben due volte. In quegli anni, il mio mandato portò alla realizzazione del Centro di Cottura in via Ungheria; ricordo inoltre, tutto il lavoro fatto per l’IIS di Via Gramsci;  oltre all’ampliamento dell’offerta formativa, tra i primi atti, in accordo con i dirigenti di riferimento, c’è stato il trasferimento della sede legale da Segni a Valmontone. Secondo la legge regionale in base al numero di iscritti sono stati accorpati tre istituti:  L’IIS via Gramsci di Valmontone, l’IPIA di Colleferro e l’IIS Nervi di Segni. Sempre in tema scuole – ha proseguito l’assessore Giulio Pizzuti – riguardo all’Istituto Comprensivo Cardinale Oreste Giorgi, riuscimmo nell’intento di un recupero fondi in perenzione (il bando risaliva al 2009 ed i lavori erano fermi dal 2011) per il completamento della mensa scolastica Scuola dell’Infanzia Padre Pio e per il completamento delle nuove aule presso la Scuola Primaria Oreste Giorgi dove abbiamo utilizzato un finanziamento di 338.000 euro per il risparmio energetico e prevenzione antincendio.

Istruzione ed infrastrutture furono la mia priorità in quegli anni; grandi apprezzamenti furono altresì riservati ai viaggi d’istruzione; ricordo quelli a Strasburgo e a Bruxelles’. Stringiamo ora il focus sugli ultimi anni, con un assessorato al Commercio ed Attività Produttive nella Giunta Latini. ‘Parliamo del mandato che volge al termine 2018 – 2023 ha proseguito l’assessore Giulio Pizzuti – anni questi, in cui grazie ad una squadra coesa ed un’Amministrazione attenta, nulla è stato lasciato al caso e le attività di pianificazione, si sono trasformate in azioni concrete sotto gli occhi di tutti i cittadini di Valmontone. Con orgoglio, voglio citare lla riorganizzazione dello Sportello Unico Attività Produttive che è stato implementato di tutti gli strumenti che rendono possibile la formalizzazione di atti da remoto senza recarsi agli sportelli.

Sul fronte degli eventi, ricordo la prima Edizione di ‘Armonie di Ottobre’, svoltosi nel 2018 presso Palazzo Doria Pamphili. Fu un successo strepitoso, reso possibile grazie anche alla sinergia tra ‘Vinoforum’ e gli Istituti Alberghiero di Cave e IIS Turistico di Via Gramsci. Per l’anno successivo, Armonie di Ottobre ha raddoppiato, con l’evento ‘Aspettando Armonie di Ottobre 2019’ : organizzato da marzo a settembre dai ristoranti di Valmontone in collaborazione con l’Amministrazione comunale destinato a promuovere e valorizzare le produzioni enogastronomiche del territorio e le capacità culinarie dei ristoratori cittadini, in vista della seconda edizione di ‘Armonie di Ottobre’ la cui inaugurazione si è svolta presso l’Enoteca Vyta di Via Frattina a Roma. L’evento ha visto aumentare i consensi e le adesione in tutti gli anni a venire; con un’interruzione dovuta nel periodo di pandemia, per poi riprendere ad Ottobre 2022, subito dopo l’altro evento di cui andiamo fieri ‘Arte da Bere’ reso possibile grazie alla costituzione della DMO ‘Bibere de Arte’ e all’aggiudicazione per il Comune di Valmontone di un bando sulle destinazioni turistiche del Lazio con una serie di eventi partiti a dicembre 2021.  

L’impegno è stato davvero tanto – ha proseguito l’assessore Giulio Pizzuti – ma i successi raggiunti hanno ripagato ogni sforzo. Dicktat del mio assessorato è aggregare. Abbiamo così costituito ‘Valmontone Città Rete di Imprese, mettendo insieme 61 partite Iva aderenti. Siamo ora in attesa di riscontro per la partecipazione al bendo della Regione Lazio ‘Strade del commercio’; si tratta di un contributo pari a 100.000 euro di fondi, cofinanziati per 20.000 euro dal Comune. Ci siamo inoltre attivati per ottenere un finanziamento sul trasporto sostenibile dalla città Metropolitana di Roma per il E-Bike Sharing’.

Assessore, cosa vuol dirci in tema PNNR? ‘Non siamo stati con me mani in mano – ha riferito – per il Comune di Valmontone, parliamo di un finanziamento di 285.000 euro per valorizzazione catacombe di Sant’Ilario con la creazione di un vigneto archeologico con la collaborazione di Roberto Cipresso: winemaker scrittore ed enologo di fama internazionale, un finanziamento di 400.000 euro per la realizzazione di un bistrot sociale in Piazza della Repubblica – per cui voglio ringraziare Federconsumatori Lazio Fiva Confcommercio a nome del segretario nazionale Armando Zelli – ed un finanziamento di 1000.000 di euro per la riqualificazione di un immobile sequestrato alla mafia. Voglio inoltre ricordare l’aggiudicazione di  un bando regionale di 200.000 euro per la riqualificazione delle aree mercatali specificamente quella di località Prato Lungo’.