Musica e Cultura Redazione 25 Ottobre 2023 (0) (168)

Velletri, attesa per ‘Halloween veliterno’: fra tradizione e divertimento eventi in tutto il centro storico

Sarà una Festa di Halloween ricca di eventi quella che vivranno i bambini e le bambine di Velletri e non solo. Il programma delle iniziative, messo a punto dalla Fondazione De Cultura in collaborazione con l’Associazione La Strada e il patrocinio del Comune di Velletri – Assessorato Turismo e Spettacolo, prevede una caccia al tesoro itinerante, laboratori, incontri culturali, giochi, e tanto altro all’insegna del divertimento.

Quella di Halloween è una celebrazione dalla tradizione antichissima, che negli ultimi anni si è nuovamente diffusa anche in Italia: la data della festa indica la conclusione della stagione dei raccolti e l’inizio dell’inverno, proprio alla vigilia di Ognissanti. Nella notte che conduce al mese di novembre le anime dei morti sono solite tornare sulla terra con streghe, demoni e fantasmi.

Aspettando il 31 ottobre, domenica 29 alle 11 è in calendario la prima iniziativa: presso il Giardino del Camelieto (Piazza Martiri di Pratolungo, a cavallo fra via Pia e Corso della Repubblica) i piccoli lettori e le piccole lettrici, vestendosi a festa per una mostruosa mattinata fra i libri, incontreranno Mortina assieme alla scrittrice che l’ha ideata, Barbara Cantini. Mortina è una bambina, ma è diversa dagli altri: è una bambina zombie. Vive a Villa Decadente con la zia Dipartita e per amico ha un levriero albino di nome Mesto, da cui non si separa mai. La giovane vorrebbe avere amici della sua età con cui giocare e divertirsi, ma le è proibito farsi vedere dagli altri: potrebbero spaventarsi. Un giorno però arriva l’occasione giusta: la festa di Halloween, e lei non dovrà neanche travestirsi. L’incontro con Mortina, organizzato dalla Mondadori Bookstore Velletri, è aperto a tutti e ad ingresso libero.

Martedì 31 ottobre, invece, avrà luogo nelle strade del centro storico la “caccia al tesoro spaventosa” alla ricerca delle ossa di Cencio Vendetta: i bambini dovranno aiutare il fantasma del brigante a trovare le sue ossa seminate in città. Cencio Vendetta è un personaggio storico molto importante, non solo a livello locale: celebre fu il furto dell’immagine sacra della Madonna delle Grazie, protettrice di Velletri. Tale caso di cronaca gli garantì una ribalta nazionale e gli costò l’esecuzione ad opera del noto boia Mastro Titta.

Alle ore 17 è previsto il ritrovo dei bambini e delle bambine e la partenza da Piazza Cairoli, alla ricerca delle ossa del brigante. Terminata la caccia, gran sorpresa a Porta Napoletana dove qualcosa si nasconderà dentro l’antico monumento. Alle 18.30, invece, si svolgerà una sfilata in orribili costumi con partenza da Porta Napoletana in direzione di Piazza Garibaldi. Durante la passeggiata avverranno incontri “non casuali” con personaggi inquietanti che vestiranno le maschere della tradizione popolare veliterna. Alle 19.15 la sfilata terminerà, in piazza Garibaldi, dove è stato organizzato un flash mob a tema Halloween con musica, balli, giochi, dolcetti e tanto altro alla presenza dell’artista Maria Stella Giuliani, alias Egi Stella, che coordinerà numerose attività.

La Fondazione De Cultura, ideatrice dell’evento, ha così descritto la manifestazione che interesserà il centro storico di Velletri il 29 e il 31 ottobre: “insieme al Comune di Velletri e all’Associazione La Strada abbiamo pensato a un evento che coniugasse tradizione e divertimento, sempre con un’impronta culturale. Ecco perché l’Halloween veliterno è una proposta diversa rispetto alle molte feste che si celebrano il 31 ottobre, in quanto vuole valorizzare la cultura del territorio – attraverso i personaggi della tradizione come Cencio Vendetta e le varie maschere – e assicurare a bambini e bambine tanto divertimento, a cominciare dall’iniziativa di avvicinamento alla festa che vedrà a Velletri un’affermata autrice come Barbara Cantini. Siamo certi che la risposta sarà ancora una volta positiva da parte della cittadinanza, così come sarà garantito il divertimento per i giovanissimi”.

L’Assessore al Turismo e Spettacolo, Paolo Felci, ha invece così presentato la Festa: “vista la richiesta di tante famiglie, anche negli anni passati, abbiamo pensato di contestualizzare Halloween creando un evento ad hoc per Velletri. Non è una nostra tradizione, ma le nuove generazioni l’hanno fatta propria e allora vogliamo accontentarle con un’iniziativa che faccia restare le persone in città anche perché nei paesi limitrofi ci sono molti eventi a tema. Creando qualcosa di bello a Velletri, con le maschere che riguardano la tradizione veliterna come ad esempio l’indico, la pantasima, il lope penaro e tante altre, faremo avvicinare i ragazzi alle storie dei nostri nonni che man mano vanno perse e favoriremo la loro conoscenza della tradizione popolare cittadina. Inoltre abbiamo messo su la caccia al tesoro dello scheletro di Cencio Vendetta. Quest’evento racchiude diverse tematiche, dal commercio alla tradizione, e dà ai veliterni l’opportunità di restare in città e vivere il centro storico, così come dà ai turisti e ai cittadini dei paesi limitrofi l’opportunità di venire a Velletri e conoscere anche le proposte dei commercianti. Tutto è ideato dalla Fondazione De Cultura in collaborazione con l’Associazione Culturale La Strada e la supervisione di Daniele Rocca, ci sarà l’artista Egi Stella che farà un flash mob sulle musiche di Michael Jakson, ballerini, truccabimbi. Insomma tanto divertimento”, ha concluso l’Assessore.

L’appuntamento è per domenica 29 ottobre alle ore 11 al Camelieto e per martedì 31 ottobre, dalle 17 in poi, al centro di Velletri, per vivere la città e divertirsi nella terribile notte di Halloween.