Musica e Cultura Redazione 7 Febbraio 2023 (0) (320)

18app, cos’è e come funziona

Ha preso il via la VII edizione di 18app, il Bonus Cultura da 500 euro ora da spendere in musica, concerti, cinema, teatro, libri, musei, corsi, abbonamenti ai quotidiani e periodici.

Tutti i ragazzi che hanno compiuto 18 anni nel 2022, residenti sul territorio nazionale, potranno ottenere il contributo registrandosi entro il 31 ottobre 2023 con SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o CIE (Carta di Identità Elettronica) sul sito www.18app.italia.it. Il bonus sarà spendibile fino al 30 aprile 2024

Anche i nuovi esercenti che vorranno aderire alla misura dovranno iscriversi tramite SPID o CIE sulla piattaforma informatica dedicata, incoraggiando l’utilizzo dei buoni cultura per l’acquisto di prodotti di ambito culturale o eventi e nello specifico:

– biglietti per rappresentazioni teatrali e cinematografiche e spettacoli dal vivo;

– libri;

– abbonamenti a quotidiani e periodici, anche in formato digitale;

– musica registrata;

– prodotti dell’editoria audiovisiva;

– titoli di accesso a musei, mostre ed eventi culturali, monumenti, gallerie, aree archeologiche, parchi naturali;

– corsi di musica, corsi di teatro, corsi di lingua straniera.

Il Bonus Cultura 18app favorisce dal 2016 la fruizione della cultura tra le ragazze e i ragazzi neodiciottenni e la conoscenza del patrimonio italiano con il coinvolgimento di tutti gli ambiti culturali, dall’editoria alla musica; dal cinema, al teatro, dall’informazione ai musei fino ai corsi di lingue e spettacolo.

Il sito www.18app.italia.it è l’unico canale attraverso il quale ottenere e utilizzare il contributo. Il Bonus Cultura è un contributo strettamente personale e non può essere scambiato o convertito in denaro. Sul corretto utilizzo di 18app il Ministero della Cultura vigila in collaborazione con la Guardia di Finanza.  

Si ricorda che i nati nel 2003, che si sono registrati sulla piattaforma 18app entro il 31 di agosto 2022, hanno la possibilità di spendere il contributo fino al 28 febbraio 2023.