Musica e Cultura Redazione 13 Dicembre 2023 (0) (147)

Davide Lo Surdo è un nome che rimarrà nella storia

Davide Lo Surdo, nato il 24 luglio 1999 a Roma, è un chitarrista italiano che è stato descritto come il chitarrista più veloce della storia della musica dalla rivista Rolling Stone.

La sua chitarra firmata è parte della collezione permanente del Museo di Strumenti Storici chiamato il “Sigal Music Museum” negli Stati Uniti d’America, dove sono conservati strumenti suonati da musicisti leggendari come Wolfgang Amadeus Mozart e Fryderyk Chopin.

Lo Surdo ha anche ottenuto un posto d’onore nel libro di storia della musica intitolato “Rock Memories 2” scritto da Maurizio Baiata, condividendo questa posizione con nomi illustri come i Beatles, i Pink Floyd e Jimi Hendrix. Inoltre, è stato premiato ai Sanremo Music Awards di Venezia come il chitarrista più veloce di tutti i tempi. La rivista messicana GuitarraMX lo ha altresì riconosciuto come il chitarrista più veloce nella storia, dedicandogli la copertina della loro edizione di luglio 2021 durante il suo tour latinoamericano.

Lo Surdo ha scoperto la sua passione per suonare la chitarra alla tenera età di 9 anni. Ispirato dalla sua vicina, ha iniziato a prendere lezioni di chitarra da un prete in una chiesa locale a Roma. A 13 anni tiene il suo primo concerto “importante” all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Il 20 Novembre 2021, Lo Surdo si è esibito all’evento “Rolling Stone Music & Run” per la celebrazione del 15° anniversario di Rolling Stone Magazine in Brasile, nell’arena “Sambódromo do Anhembi” a San Paolo. Si è esibito in tutto il mondo dando concerti in Asia, Stati Uniti, Sud America ed Europa.