Attualità Vincenzo Iuliano 22 Gennaio 2024 (0) (37)

La soddisfazione del Consigliere Comunale Emanuele Rosatelli per il regolamento sulla videosorveglianza

Il Consigliere Comunale di Difendere Velletri, Emanuele Rosatelli, ha recentemente condiviso la sua gioia e soddisfazione riguardo al nuovo regolamento sulla videosorveglianza, su cui ha lavorato personalmente. Attraverso i suoi canali social, Rosatelli ha annunciato che il regolamento è stato presentato in commissione e sarà discusso nel prossimo Consiglio Comunale. Il nuovo regolamento è stato progettato con l’obiettivo di rendere più gestibile ed affidabile l’intero sistema di sicurezza del Comune, mantenendo al contempo una certa apertura e flessibilità nei confronti delle nuove tecnologie e degli impianti di ultima generazione. Questo passo avanti nella regolamentazione della videosorveglianza riflette l’impegno della comunità nel garantire la sicurezza dei cittadini, utilizzando strumenti sempre più avanzati.

Una delle principali innovazioni introdotte dal regolamento è la disposizione che tutti i sistemi di sorveglianza attivi e quelli che saranno attivati in futuro, saranno messi a disposizione delle Forze dell’Ordine. Questo permetterà di utilizzare le tecnologie di videosorveglianza per contrastare fenomeni come l’abbandono dei rifiuti, consentendo l’identificazione dei responsabili e contribuendo così alla lotta contro il degrado ambientale della città. Rosatelli ha sottolineato come, a differenza del passato, il regolamento promuova una maggiore collaborazione tra le autorità locali e le forze dell’ordine per affrontare le sfide legate alla sicurezza pubblica e all’ambiente. L’obiettivo è quello di creare una sinergia che possa garantire non solo la sicurezza dei cittadini, ma anche il miglioramento della qualità della vita all’interno della comunità.

Il Consigliere Comunale ha concluso il suo annuncio ringraziando il Comandante della Polizia Locale e l’avvocatura del Comune di Velletri per il loro straordinario supporto durante il processo di stesura del documento. La collaborazione e il coinvolgimento di tali figure istituzionali sono stati fondamentali per la realizzazione di un regolamento che mira a soddisfare le esigenze della comunità nel migliorare la sicurezza e la vivibilità della città. Rosatelli concluso con l’auspicio che questo rappresenti solo il primo passo significativo verso la riduzione della criminalità, inclusa quella legata all’abbandono dei rifiuti, contribuendo così a creare un ambiente più sicuro per tutti i cittadini di Velletri.