Attualità Redazione 17 Aprile 2024 (0) (28)

LAZIO – Sociale: creato un fondo di solidarietà per gli anziani vittime di truffe e furti

In risposta alle crescenti preoccupazioni riguardo alla sicurezza degli anziani e al fenomeno delle truffe e dei furti, il Lazio ha introdotto una misura significativa per proteggere e supportare coloro che hanno subito tali esperienze. In virtù della Legge 16 del 2021, che promuove e valorizza l’invecchiamento attivo, è stato istituito un fondo di solidarietà per la concessione di contributi alle persone anziane sopra i 60 anni che sono state vittime di atti di violenza quali truffe, raggiri, rapine, estorsioni, scippi, debitamente denunciati alle autorità giudiziarie.

Secondo quanto previsto dalla legge, i contributi saranno calcolati in base all’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) e saranno erogati esclusivamente alle vittime di eventi avvenuti nell’anno 2024, che abbiano sostenuto spese per danni materiali alla propria abitazione o proprietà a seguito di furti o tentativi di furto, oppure per spese mediche riabilitative a causa di danni fisici non coperti da polizze assicurative.

L’allocazione di 200mila euro per gli anni 2024 e 2025 testimonia l’impegno della regione nel fornire supporto concreto a coloro che ne hanno bisogno. Inoltre, la delibera stabilisce i criteri per un successivo avviso pubblico, garantendo trasparenza e accesso equo ai fondi disponibili.

Il provvedimento ha ricevuto ampio sostegno da parte dell’Amministrazione Rocca, con l’assessore all’Inclusione Sociale della Regione Lazio, Massimiliano Maselli, che ha sottolineato l’importanza di proteggere e sostenere le persone anziane e vulnerabili.