Musica e Cultura Redazione 31 Maggio 2023 (0) (201)

Regione Lazio e Disco: aumenta l’impegno a tutela del diritto allo studio

 

Quest’anno, grazie all’impegno del Ministero dell’Università e Ricerca, Regione Lazio e DiSCo, il numero di posti alloggio per studenti universitari è aumentato di circa il 10% rispetto alla passata edizione che aveva già fatto segnare il record storico della Regione per numero di borse di studio assegnate.  


«Continuare a garantire il diritto allo studio per i ragazzi di famiglie in difficoltà economiche è un impegno che la Regione Lazio vuole rafforzare anno dopo anno – ha dichiarato l’assessore al Lavoro, Università, Scuola, Formazione, Ricerca e Merito, Giuseppe Schiboni – si tratta di un investimento per il futuro di questi studenti e per l’intera comunità, perché l’istruzione e la formazione devono essere di tutti e non solo di chi se lo può permettere», ha concluso Schiboni.


L’importo delle borse di studio è aumentato e la platea dei potenziali beneficiari si amplierà grazie all’innalzamento delle soglie ISEE ed ISPE, inoltre, nel corso dell’anno accademico, si potrà aggiungere il “Contributo Alloggio
che consentirà agli studenti universitari, di poter prendere in affitto un alloggio privato pagando circa lo stesso prezzo che pagherebbero se fossero ospiti di una residenza universitaria.


«Per l’edizione 2023-24, oltre all’aumento degli importi e all’innalzamento delle soglie di reddito che consentiranno di aumentare la platea degli studenti interessati, abbiamo ulteriormente semplificato le procedure d’accesso alle domande – ha dichiarato il presidente DiSCo, Alessio Pontillo – Grazie allo straordinario impegno tra Regione, DiSCo e MUR abbiamo messo a sistema un bando prezioso a sostegno del Diritto allo Studio», ha concluso Pontillo.



Con il Bando Diritto allo Studio 2023/2024 sarà anche possibile presentare la propria candidatura al contributo per esperienze di mobilità internazionale e accedere, a tariffa gratuita o agevolata, al servizio di ristorazione presso le mense e punti ristoro dell’EnteDiSCo, diffusi nel Lazio.  



A partire da questa edizione, gli iscritti a un primo anno di corso triennale, nonché a corsi a ciclo unico, potranno beneficiare di una rata di borsa di studio anticipata, se dimostrati tutti i requisiti, già nel mese di novembre, dando quindi la possibilità agli studenti di poter programmare con maggior serenità il proprio percorso di studio.

Per agevolare gli studenti alla presentazione della domanda di partecipazione sono disponibili sul sito di DiSCo video-guide, check-list e FAQ; anche lo strumento di candidatura on line è stato ulteriormente semplificato.



Data termine candidature: 20 luglio 2023 ore 12.00.