Musica e Cultura Redazione 20 Maggio 2024 (0) (27)

La Regione Lazio al Festival di Cannes 2024 con due film in concorso

Presso lo spazio di Cinecittà-Italian Pavilion, sono state presentate le nuove linee strategiche e le attività del settore cinema e audiovisivo della Regione Lazio, insieme alla Roma Lazio Film Commission. Queste iniziative mirano a incentivare le opportunità di internazionalizzazione e coproduzione internazionale, promuovendo al contempo il ricco territorio regionale e sostenendo un settore cruciale per l’economia del Lazio.

La presenza della Regione Lazio al Festival è stata resa ancora più significativa dalla partecipazione di due film in concorso, sostenuti dal fondo Lazio Cinema International.

Uno dei film in gara, ‘Marcello mio’, celebra il centenario della nascita del leggendario Marcello Mastroianni. La pellicola, presente nella selezione ufficiale del festival, narra la storia della figlia Chiara che, per onorare la memoria del padre, assume la sua identità. L’interpretazione è così convincente che chi le sta intorno inizia a chiamarla ‘Marcello’, creando un affascinante gioco di specchi tra realtà e finzione.

Anche ‘Grand Tour’ compete nella selezione ufficiale di Cannes 2024. Questo film in bianco e nero, ambientato nel 1917 in Birmania, racconta il viaggio di Edward, un funzionario dell’impero britannico, che fugge pochi giorni prima delle nozze. La sposa, Molly, invece di disperarsi, decide di seguire le tracce del promesso sposo, intraprendendo così il suo personale grand tour. Un’avventura che esplora temi di libertà e scoperta in uno scenario esotico e suggestivo.

Durante l’evento sono stati presentati anche i video dell’iniziativa “Talking Places: i luoghi parlanti del Lazio”, ideata dalla Roma Lazio Film Commission. Questo progetto rappresenta un’importante opera di promozione istituzionale dei Comuni del territorio laziale, con l’obiettivo di dare nuova luce ai paesaggi della regione attraverso una lente artistica e cinematografica. I video realizzati mettono in risalto le bellezze nascoste e spesso trascurate del Lazio, contribuendo a rafforzare l’identità culturale e l’attrattività turistica della regione.

Inoltre, è stato annunciato l’avviso per l’edizione 2024 di Lazio Cinema International, che prevede un fondo di cinque milioni di euro in contributi a fondo perduto. L’avviso, che sarà aperto il 18 giugno, è rivolto a PMI e produttori di opere cinematografiche, televisive o web. L’obiettivo è quello di rafforzare e migliorare la competitività delle imprese del settore, favorendo una collaborazione più intensa con i produttori esteri. Questo non solo potenzierà l’industria audiovisiva regionale, ma promuoverà anche il turismo nel Lazio, dando maggiore visibilità internazionale alle destinazioni turistiche, soprattutto a quelle meno conosciute al di fuori di Roma.

La Regione Lazio si conferma così un punto di riferimento per il cinema e l’audiovisivo, non solo a livello nazionale, ma anche internazionale, promuovendo un settore che rappresenta un pilastro strategico per lo sviluppo culturale ed economico del territorio.