Attualità Redazione 29 Gennaio 2024 (0) (109)

VALMONTONE – Via Ariana: Mercoledì 31 gennaio al via i lavori in zona ‘La Cave’

Mercoledì prossimo, 31 gennaio, in serata, con il via al disbosco del tratto a monte della strada, inizieranno i lavori di sistemazione del primo tratto della via Ariana, quello conosciuto come “La Cave”. L’intervento prevede essenzialmente due fasi:

  • Messa in sicurezza del fronte della frana, con riprofilatura e rimodellamento dei versanti oggetto di eventi franosi;
  • Riqualificazione della viabilità e ampliamento del tracciato stradale con realizzazione di una nuova corsia.

Tale intervento andrà a modificare e migliorare le criticità esistenti:

  • Con la realizzazione di un nuovo impianto di pubblica illuminazione
  • Una migliore segnaletica orizzontale

La formazione di una terza corsia di scorrimento (lungo via Ariana, direzione autostrada) mentre la corsia centrale potrà consentire alle automobili di svoltare al Villaggio Rinascita / via Gramsci senza creare intralcio al traffico.

Sempre su via Ariana, al termine di un lungo lavoro di programmazione e progettazione, a breve inizierà un ulteriore intervento per ampliare la sede stradale nel tratto dal benzinaio Chialastri fino al bar Cristallo, con contestuale sistemazione della pubblica illuminazione e dei tombini, rifacimento dei marciapiedi e canalizzazione delle acque piovane.

“Si tratta – afferma il sindaco Veronica Bernabei – di un’opera strategica per la viabilità di Valmontone a cui abbiamo lavorato tantissimo, nel corso della passata Amministrazione, e per la quale abbiamo ottenuto un contributo del Ministero dell’Interno. Sempre su via Ariana, al termine di un lungo lavoro di programmazione e progettazione, a breve inizierà un ulteriore intervento per ampliare la sede stradale nel tratto dal benzinaio Chialastri fino al bar Cristallo, con contestuale sistemazione della pubblica illuminazione e dei tombini, rifacimento dei marciapiedi e canalizzazione delle acque piovane. Due opere che potranno creare qualche disagio alla circolazione durante i lavori ma, al termine, daranno un nuovo assetto e fluidità alla viabilità di questa importante arteria”.