Lifestyle Redazione 11 Settembre 2023 (0) (170)

PARCO DEI CASTELLI ROMANI – ‘Cose Mai Viste 2023’, gli appuntamenti di sabato 16 e domenica 17 settembre

Sabato 16 settembre

VISITA GUIDATA E LABORATORI DIDATTICI AL MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO LAVINIUM
Realizzato nel 2005, il museo si trova in località Pratica di Mare nelle vicinanze del Borgo il cui insediamento medievale si eri- ge sulle vestigia storiche dell’Antica Lavinium, Civitas Religiosa dei Popoli Latini la cui fondazione è legata alla figura leggendaria di Enea. Il Museo Civico Archeologico Lavinium si trova a Pomezia in Via Pratica di Mare, a pochi metri dal Borgo medioevale che sorge sull’antica città di Lavinium fondata da Enea. I reperti esposti e gli apparati illustrativi tendono soprattutto a sottolineare l’aura di religiosità che circondava l’antico centro laziale. Sono, infatti, i grandi santuari di Minerva e dei XIII altari i principali temi sviluppati nel percorso. È possibile effettuare visite guidate al museo e all’area archeologica che custodisce il santuario dei XIII altari e il cosiddetto Heroon di Enea e partecipare ai laboratori didattici pensati per i più piccoli!

TIPOLOGIA: Storia e Archeologia
DIFFICOLTÀ: Bassa – ACCESSIBILITÀ: SI
APPUNTAMENTO: Ore 9:00 – DURATA 2 ore oltre all’area archeologica
QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 3,00 + € 4,00 laboratorio + ingresso al Museo – gratuito minorenni
INFO E PRENOTAZIONI: Le Macchine Celibi – 06 91984744
museoarcheologicolavinium@gmail.com


Domenica 17 settembre

GENZANO E GLI SFORZA-CESARINI
Passeggiata storico-culturale alla scoperta della storia di Genzano. La visita vuole ripercorrere la storia dell’intero territorio di Genzano di Roma, attraversando le tracce del suo sviluppo urbanistico. Si inizia dall’ingresso del paese, dove ci si immerge brevemente nel bosco di Colle Pardo, per raggiungere uno dei luoghi panoramici più ricco ed affascinante dei Colli Albani. Attraversando l’area delle antiche olmate si entrerà nel convento dei Cappuccini, per poi spostarsi al borgo medievale ed assaporare la storia centenaria dei suoi vicoli, con scorci affascinanti sul lago. Una sosta è concessa presso l’antica dimora dei Cesarini e poi Sforza-Cesarini, nonché nel loro giardino romantico immerso nei boschi del lago di Nemi.

TIPOLOGIA: Trekking urbano
DIFFICOLTÀ: Media – ACCESSIBILITÀ: SI
APPUNTAMENTO: Ore 10:00 – DURATA 3 ore
QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 5,00 + € 5,00 ingresso Parco Sforza Cesarini
INFO E PRENOTAZIONI: Alessio Colacchi – 329 7739805
alessio.colacchi.lazio@gmail.com

ASINI IN TREKKING
Si tratta di un trekking adatto per adulti e famiglie. “Conoscere per conservare” è il motto che ci lega, da oltre 15 anni, al trekking con gli asinelli. La serenità, la pace e il modo di camminare lento di questi docili animali ci insegnerà a rallentare avendo così la possibilità di conoscere fauna e flora del nostro territorio.

DIFFICOLTÀ: Bassa – ACCESSIBILITÀ: NO
APPUNTAMENTO: Ore 10:00 – DURATA 3 ore
QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 6,00 per adulti e € 5,00 per bambini
INFO E PRENOTAZIONI: Lucia Russo – 347 9306410 solo WhatsApp

SENTIERO DEI PATRIARCHI
Tutte le domeniche
Visita all’azienda ecologica di “Valle Perdua” e alle bellezze naturali degli immediati dintorni. Ci sarà un’escursione sul Sentiero dei Patriarchi per ammirare alcuni esemplari arborei secolari di alberi da frutto.

Gruppi di dieci persone.
QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 7,00
INFO E PRENOTAZIONI: Alberto Trombetta – 340 6912250
Rufini Patrizia – 334 5871131 – Fondi Emiliano – 327 9545202
valleperdua@gmail.com

ALLA RICERCA DI ERBE E PIANTE OFFICINALI
Su prenotazione
Un’interessante e divertente passeggiata in compagnia di un esperto alla ricerca delle tante piante officinali presenti sul nostro territorio.

Gruppi di dieci persone.
QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 7,00
INFO E PRENOTAZIONI: Alberto Trombetta – 340 6912250
Rufini Patrizia – 334 5871131 – Fondi Emiliano – 327 9545202
valleperdua@gmail.com

SENTIERO DELL’ACQUA
Ogni fine settimana il Battello “Falco” del Parco dei Castelli Romani effettua escursioni nel bacino lacustre di Castel Gandolfo, lungo il Sentiero dell’acqua. Il percorso inizia presso la riva occidentale ed attraversa il lago Albano sino a giungere dalla parte opposta del bacino sotto le coste rocciose della conca che lo contiene.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 7,00
INFO E PRENOTAZIONI: Federico Bronzi 347 6104110